martedì 28 febbraio 2012

LEXTALIONIS Live Sabbat Milano



Non siamo pazzi o satanisti XD LEXTALIONIS Live Sabbat Milano è un gioco di ruolo live ispirato al gioco cartaceo Vampire the Masquerade, legato appunto al mondo dei vampiri, più precisamente alla fazione più cattiva e sanguinaria di questo oscuro mondo. Ma non abbiate paura, in fondo abbiamo tutti una grande voglia di giocare e divertirci impersonando l'essere più affascinante e narrato di questo mondo: il vampiro.
Per curiosità o domande (nel caso foste interessati a partecipare) date un'occhiata alla nostra pagina Facebook, dove potrete trovare anche qualche foto per rendervi conto e parlare col master :)

Baci, 
Elisa








lunedì 27 febbraio 2012

Do It Yourself

Alcuni dei lavori che ho fatto col fimo (per chi non lo sapesse è una pasta modellabile).

Some of the things that I've done with polimery clay.





domenica 26 febbraio 2012

The Ikea Syndrome

Ci sono parecchie persone al mondo che soffrono di questa particolare sindrome e non c'è niente e nessuno che possa fermarla... Colpisce in modo diverso in base al sesso: nelle donne si presenta sotto forma di entusiasmo e irrefrenabile shopping compulsivo, mentre per l'uomo è l'inizio di una lunga tortura, carico di borse e carrellino, attraverso mobili, articoli per la casa, candele, piante e quant'altro. Questo è il classico stereotipo, ma spero esistano delle eccezioni XD
A parte gli scherzi, questo sabato ho avuto l'occasione di andarci e il mio fidanzato mi ha scattato queste foto per immortalare i miei momenti di follia XD non so se succede anche a voi, ma quando entro lì dentro mi sembra di entrare nel paese dei balocchi e vorrei comprare tutto XD 
Eh, sì... O lo ami o lo odi... Non ci sono vie di mezzo, voi di che parere siete?

Baci,
Elisa

There are many people in the world who suffer of this particular syndrome and there's nothing or no one who can stop it... It affects differently on the basis of sex: in women is presented in the form of enthusiasm and unstoppable compulsive shopping, while for men it's the beginning of a long torture, loaded with bags and trolley, between forniture, house stuff, candles, plants and many other things. This is the classic stereotyped, but I hope there is some exceptions XD
Besides the jokes, this saturday I went to Ikea and my boyfriend shot this photos to immortalize my insanity moments XD I don't know if it happens to you too, but when I get in there it's like going into some kind of magic world and I just want to buy everything XD
Oh, yes... You love it or You hate it... How about you?

Kisses,
Elisa



giovedì 23 febbraio 2012

Frittelle / Fritters


Ciao a tutti! Oggi voglio darvi una ricetta semplice e veloce per fare delle golosissime frittelle! Ottime se si vuole fare qualcosa di sfizioso e non si ha tanto tempo a disposizione.

Hello everyone! Today I want to give you a quick and easy recipe for pancakes! Very good if you want to cook something delicious and you just have little time.

Cosa ci serve / Ingredients:
  • 200 gr di farina / 200 gr of flour
  • 1 uovo / 1 egg
  • 250 ml latte / 250ml of milk  
  • 4 cucchiai di zucchero / 4 tablespoons of sugar
  • 30 gr di burro / 30gr of butter
  • 2 pugni di uvetta sultanina (questi sono opzionali, io non li metto quasi mai) / raisins (this is optional, I don't use it often)
  • 1 bicchierino di liquore (anche questo è opzionale, io ne metto solo una puntina perchè non sono un'amante del liquore) / 1 shot of liquor (this is optional too, I use just a tiny bit because I don't like it very much)
  • un pizzico di sale / a pinch of salt
  • olio per friggere / frying oil

Preparazione:
Impastare in una terrina tutti gli ingredienti finchè non sono ben amalgamati a formare un impasto.
Portate quindi l'olio a ebollizione, versatevi il composto a cucchiaiate e, mantenendo la temperatura dell'olio molto calda, fate cuocere le frittelle da entrambi i lati per un paio di minuti.
Servitele con una bella spolverizzata di zucchero o di zucchero a velo se preferite.

Preparation:
Mix all the ingredients. Heat the oil at medium heat, with a tablespoon drop the mixture into the  hot oil, cook for a couple of minutes on both sides. 
Serve them with a dust of sugar or powder sugar if you like.

mercoledì 22 febbraio 2012

Milano Noir


Queste sono le foto che ho scattato domenica scorsa, quando con Luca, il mio ragazzo, sono andata a visitare la Pinacoteca di Brera. Quando siamo usciti era già pomeriggio inoltrato e abbiamo fatto un giretto in una Milano un po' noir, per la via della leggera nebbiolina. Questa tra l'altro è stata una delle prime tappe del nostro progetto di weekend culturali :P Mi sembra una buona idea riempire giornate, altrimenti passate sul divano a guardare la tv, dedicandosi ad un po' di sana cultura!

Baci,
Elisa

martedì 21 febbraio 2012

FYI #3

CoopStyle di Valentina Fradegrada
Fashion Zen
Kawaiilabo di Junko Suzuki 
Glamgerous

Some of the blog I follow and a photo taken from an editorial of Vogue.it

giovedì 16 febbraio 2012

Aggiornamento Cartoomics #2

Ciao a tutti! Come promesso, ecco un nuovo aggiornamento per quanto riguarda il Cartoomics!!
Prima di tutto, vi metto qui il punto esatto in cui ci potrete trovare

Hello everyone! As promised, here are the news about Cartoomics!!
First of all, I'll post the exact place where you can find us


martedì 14 febbraio 2012

Koto di Kawabata Yasunari

La trama di "Koto" sembra molto semplice: è la storia di due sorelle gemelle separate alla nascita. Chieko venne abbandonata appena nata e adottata da un ricco mercante di stoffe di Kyoto; mentre Naeko rimane con i genitori (che moriranno più avanti) a lavorare nei boschi di cedri sulle montagne come operaia. Le due ragazze si incontreranno, un giorno in un tempio, e da quel momento il loro legame si farà sentire sempre più forte. Ma la differenza d'educazione, di stato sociale e il probabile matrimonio di Chieko renderà impossibile il loro sogno di vivere di nuovo insieme.
Come dicevo prima, sembra molto semplice, ma non lo è, perchè Kawabata riesce a raccontare i sentimenti in modo così dolce e profondo, da rendere ogni pagina preziosa. Riesce a farti immedesimare nei suoi personaggi e a farti provare le loro emozioni, quel senso di solitudine che aleggia in tutto il corso della storia, senza renderlo pesante. Un bellissimo esempio, sono le due violette che crescono separate su un robusto albero nel giardino di Chieko: nessuno ci ha mai fatto caso, tranne lei, che percepisce la loro solitudine e si immedesima in esse.
Tutto questo, dipinto sullo sfondo di una Kyoto piena di colori e di profumi dei fiori e delle piante dei suoi giardini, che Chieko e il padre amano visitare; la tradizione artistica della creazione di stoffe e di obi per kimono, che ti fa quasi venir voglia di indossarne uno; la lavorazione dei cedri, che dovevano essere lisci e perfetti come colonne di marmo.
Questo libro lo consiglio a chi vuole immergersi in una lettura ricca di emozioni e a chi ama la tradizione giapponese in tutti i suoi aspetti. Consiglio inoltre di leggere anche tutti gli altri romanzi di Kawabata Yasunari, perchè ne vale veramente la pena; io ad esempio ho letto "Il paese delle nevi", "Immagini di cristallo" e "Racconti in un palmo di mano".
La mia edizione di "Koto" è molto vecchia, perchè l'ho acquistata in un mercatino di libri usati, ed era stata stampata dalla BUR.
Se volete sapere qualcosa in più riguardo a questo particolare romanzo, all'autore o agli altri suoi romanzi, sono a vostra disposizione!


The plot of "Koto" may seem very simple: it's the story of two tween sisters that have been separated at birth. Chieko was abandoned just after her birth and adopted by a rich merchant of fabrics from Kyoto; while Naeko remained with her parents (they will die later on) as a worker in the cedar woods in the mountains.
One day, the two girls will meet in a temple and from that moment their bond will grow stronger and stronger. But the education and status gap between them, and the possible marriage of Chieko, won't allow them to stay together again.
As I told you before, this may be simple, but it isn't, because Kawabata can tell feelings in such a sweet and deep way, to make every single page precious. You can identify in his characters and he can make you feel their emotions, that sense of loneliness that goes through all the story, without make you feel heavy. A beautiful example are the two violets that grow separately on a robust trunk in Chieko's garden: no one noticed them, except Chieko, that felt their loneliness and identifies with them.
All of this, painted on the background of a Kyoto full of colours and smells of the flowers and trees of his gardens, that Chieko and her dad love to visit; the artistic tradition of creating fabrics and obi for kimonos, that makes you want to wear them; the cedar's manufacture, that had to be smooth and perfect as marble columns.
I recommend this book if you like readings full of emotions and if you love japanese culture in all its shades. I also recommend to read all Kawabata Yasunari's novels, because it's worth it, for example, I read "Snow Country", "Palm of the Hand Stories" and "Images of Crystal".
My edition of "Koto" is very old, because I've bought it at flea market of used books.
If you want to know something more about this novel, his writer or his other novels, just ask me!

Kisses,

martedì 7 febbraio 2012

Outfit of the day #13: Lumberjack Boots


Questo è quello che indosso di solito quando nevica molto: i miei fidatissimi scarponi Lumberjack, maglione di lana a collo alto e sotto un dolce vita per proteggere ulteriormente la gola dal freddo.
Gli scarponi non saranno proprio chic, ma quando nevica o piove molto sono perfetti, perchè mantengono il piede e la caviglia protetti e all'asciutto. I miei li ho acquistati circa tre anni fa, ho dovuto prenderli da uomo perchè da donna non riuscivo a trovarne :P
Il prezzo non è proprio modico (io li pagai 99 euro), ma a mio parere bisogna considerarlo un investimento, perchè sono scarponcini di qualità che vi dureranno per parecchio tempo. 

Baci,
Elisa

This is what I like to wear when it snows: my trusted Lumberjack boots, turtle neck wool sweater and a turtle neck shirt underneath, to protect my throat even more from the cold.
This kind of boots are not really chic, but their are perfect for snow or heavy rain, because they keep your feet and ankles safe and dry. I bought mine almost three years ago, from the men's department because they didn't have those for women :P
They are not really cheap (I bought them for 99 euros), but in my opinion it's an investment. Some quality boots that will last you for a long time.

Kisses,
Elisa

Turtle neck shirt - Promod
Turtle neck wool sweater - Tally Weijl
Jeans - GAS
Boots - Lumberjack

mercoledì 1 febbraio 2012

The Evil Company al Cartoomics 2012


Ragazze e ragazzi, nerd, geek e non, fate attenzione! I vostri antieroi preferiti, "The Evil Company", parteciperanno al Cartoomics 2012!!
Ebbene sì, potrete trovare tutta la squadra al completo: 
- Luca Bellini, il Master, pronto ad accogliervi e a soddisfare ogni vostra curiosità riguardo al blog e ai suoi racconti; 
- i disegnatori Andrea Guardino (aka Bear),  Mattia Arcelli (aka Requiem) e Calogero Burgio (aka Arcanus), daranno vita ai loro personaggi su carta proprio davanti ai vostri occhi e se siete interessati potrete acquistarli direttamente;
- infine ci sono io, Elisa Persiano (aka Arendil), traduttrice e corretrice di bozze ufficiale del blog, per questa occasione mi occuperò di realizzare gadget in pasta modellabile raffiguranti i nostri protagonisti e altri accessori che potrete acquistare insieme ai disegni o separatamente.
Cartoomics avrà luogo a Milano presso FieraMilanoCity (MM Lotto Fiera, linea rossa) dal 16 al 18 marzo, noi saremo presenti tutti e tre i giorni e ci potrete trovare nell'area "soffitta Cartoomics e self comics" negli stand 3 e 4, di fronte allo stand della 501st Legion, nell'area dedicata alla fantascienza (questa è la mappa che trovate sul sito ufficiale, spero di potervi fornire una mappa dettagliata al più presto). 
Oltre ai fumetti, ai cosplay, al fantasy troverete anche l'area dedicata agli hobby e alle donne, con The Hobby Show e Weekend Donna. Quindi non potete assolutamente perdervi questo fantastico appuntamento!! 
Per ogni vostra domanda rimango a disposizione e spero di vedervi numerosi!

Un bacione,
Elisa

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...